Saga delle isole Curili

Nei tempi antichi, nelle lontane, oscure Isole del Pacifi co viveva un popolo, che si faceva chiamare “Ainu”. Estranei che giungevano navigando con le loro navi e venivano chiamati «Kuru». Nella lingua degli “Ainu”, questo signifi cava: «Un uomo venuto dal nulla.» Gli “Ainu” ricevettero il nome – «Curili», e più tardi anche l’arcipelago prese il nome «Isole Curili

Gli “Ainu” ad ogni isola dettero un proprio nome. Queste sono le parole della lingua “Ainu”: “Paramuscir” – isola larga, “Onekotan” – insediamento antico, “Umiscir” – terra delle baie, “Ciripoi” – uccelli, “Urup” – salmone, “Iturup” – grande salmone, “Kunascir” – Isola Nera, “Scikotan” – il posto migliore.

Tanto tempo fa in Inghilterra vivevano gatti a coda corta. Questa razza era conosciuta come “Manx”. I pescatori e gli esploratori portavano con loro questi potenti e coraggiosi gatti per catturare i topi presenti sulle navi. Passando lungo La leggenda delle Isole Curili. rive lontane i marinai si fermavano e iniziavano a conoscere lo stile di vita dei residenti locali. Curiosi i “Manx” uscendo dalla nave andavano a «fare conoscenza» con le femmine dei gatti del posto . Magari per questo o per altri motivi su queste terre, per lo più sulle isole e sulle zone costiere, si sono moltiplicati i gatti a coda corta. In varie parti del mondo, questi esemplari hanno ricevuto nomi diversi e hanno sviluppato le loro caratteristiche distintive. Attraverso molti anni di incroci con gatti locali si sono stati stabilite e defi nite le caratteristiche distintive dei Bobtail di “Curili”, di “Giappone”, di “Carelia” e di “America”. Ma una cosa hanno in comune: al posto delle solite lunghe code, sbandierano la coda corta.

Ogni coda è unica come un’impronta digitale. Qualcuna è “rotolata in una spirale”, qualcuna è “tirata su come un gancio”, mentre agli altre “si piegano come un corto serpente”. Felinologi moderni hanno dato loro un nome: spirale, tronco d’albero, frusta e hanno approvato la lunghezza da 3 a 8 vertebre.

Indipendentemente dal genere i Bobtail di Curili sono ottimi cacciatori di topi, di diversa e piccola selvaggina – è nel sangue dei loro antenati, e il vostro animale domestico farà uso queste di abilità innate il più presto possibile. Sulle Isole di Curili solo “code corte” e la salvezza da numerosi grandi ratti e topi. Questi gatti catturano con facilità anche serpenti, conigli, scoiattoli, etc. Oltre a questo i Bobtail sono dei pescatori professionisti poiché il periodo in cui i salmoni vanno per deporre le uova in natura, coincide con il momento del parto dei “Curili”. Durante questo periodo i gatti abbandonano per due settimane gli insediamenti umani e costruiscono una tana. Sono animali fedeli in quanto un gatto quando si mette con una gatta le rimane fedele per tutta la vita. Forse questo è dovuto al fatto che nel loro habitat naturale i Bobtail di Curili partoriscono in una cucciolata 2-3 gattini, e per lo più di sesso maschile. Pertanto, sulle isole le gatte sono molto di meno dei gatti e gli viene portato grande rispetto. I gattini Bobtail di Curilicrescono insieme. Sono genitori molto responsabili. Tutti i due genitori si prendono cura sia dell’alimentazione, che dell’igiene, e anche nel promuovere le capacità di caccia e pesca.

La prima cosa che colpiva i visitatori arrivando alle isole Curili, dopo la specifi cità della natura, erano i gatti di foresta- Bobtail di Curili. Animali stupefacenti, che somigliavano alla lince, saltavano come conigli, erano leali come i cani e aff ettuosi come i gatti, non potevano lasciare nessuno indiff erente. Lasciando la terraferma, geologi, scienziati e turisti prendevano con sé questi meravigliosi gatti.

 L’interesse per questa razza pertanto cresceva. A poco a poco sono stati notati dagli allevatori e dagli amanti dei gatti russi

 

Nel 1991-1992 i felinologi Tatiana Ivanova Bocharova e Lilya Ivanova hanno fatto diversi viaggi alle isole di Etorofu, Scicotan, Cunascir; da  queste visite, hanno portato con loro bellissimi Bobtail di Curili, che hanno permesso di iniziare il lavoro di allevamento della diff usione e il riconoscimento della razza autoctona russa nel mondo.

 

 

Sono in competizione non solo con le razze a coda corta, quali: Manx (Manx), il Bobtail americano (American Bobtail), il Bobtail giapponese (Japanese Bobtail),il Bobtail di Mekong (Mekong Bobtail), pixie-bob (Pixie-bob), e altri. I Bobtail di Curili hanno abbastanza valore e pregio da competere con i proprietari di altre “code di lusso”: Persiana(Persian), Maine Coon (Maine Coon), Esotici (Exot), Abissino (Abissinian), Ragdoll (Ragdoll), Birmano (Birman) e altri.

L’interesse per questa razza aumenta ogni anno. E questo è comprensibile – hanno aspetto esotico «lince di casa», si adattano perfettamente a tutte le condizioni climatiche, hanno una salute invidiabile e non diff ondano cattivo odore. Loro non sono solo compagni in tutte le vostre attività, ma anche indispensabili aiutanti nel giardino e nella campagna.