Allevamento

Se qualcuno chiede, perché “True Kurilians“, si potrebbe rispondere così: in primo luogo, tutti i nostri pelosoni sono puri bobtail dei Curili. Hanno ottimi pedigree e sono pienamente conformi allo standard della razza. In secondo luogo, questa razza è completamente rustica, vale a dire, non è stata creata dall’uomo, ma arriva direttamente dalla natura selvaggia. In effetti, questo è un gatto selvatico della foresta. Per questo motivo i gatti di questa razza possiedono una buona salute e tutte le qualità di cui in precedenza. Conoscere questa meravigliosa razza è stato un colpo di fortuna. In Russia, abbiamo vissuto in un luogo appartato nella fitta foresta, sulla riva di un fiume. L’abitazione più vicina distava sei chilometri. Un posto bellissimo, la natura selvatica e il silenzio…

Ma naturalmente in questa nostra vita, però, c’erano molte difficoltà. Una di loro – i topi, anzi, per noi, essi non erano solo “una difficoltà” ma un vero e proprio disastro. Questi roditori distruggevano i nostri orti, e anche le piante, con le quali cercavamo di decorare il nostro selvatico paesaggio. Con l’inizio dell’autunno, dalla foresta, in cerca di calore e cibo, arrivavano interi eserciti di topi. Abbiamo avuto sempre dei gatti, ma il problema dei topi non si risolveva mai. E poi un giorno, per caso, ci siamo trovati in una mostra felina a Mosca. Lì abbiamo conosciuto una famiglia meravigliosa – Iakov Vasiliev e Elena Vasilieva. Parlando con loro del più e del meno, abbiamo raccontato loro del problema, e come in una favola, abbiamo sentito la risposta: “Non preoccupatevi, il vostro problema può essere risolto.” Come si è scoperto, loro erano i titolari del allevamento di Kurilian Bobtail “Zolotaia Seredina”. Loro ci hanno raccontato di questa razza e hanno assicurato che solo i Kurilian Bobtail possono liberaci da questo flagello.

Dopo qualche tempo nel loro allevamento, dal loro gatto, campione del mondo Ijantar, erano nati i gattini. Uno di loro era stato destinato al nostro soccorso. Così era entrato nella nostra vita il primo Kurilian Bobtail, il maschietto che abbiamo chiamato Chilton. Pochi giorni dopo, quando lui sembrava di essere abituato a noi, noi lo abbiamo lasciato uscire fuori per la prima volta. Abbiamo prudentemente preso una macchina fotografica (volevamo mostrare a Iacov ed Elena come stava il loro gattino). E chi avrebbe mai pensato che nella sua prima uscita un gattino di quattro mesi ci avrebbe portato, come la sua prima preda, un serpente! Abbiamo a lungo dubitato se mandare questa immagine o no, avevamo paura di spaventare i nostri amici. Ma più tardi si è scoperto che questa foto ha girato tutti gli amanti di questa razza e non solo. Questa foto divenne molto famosa.

Chilton amava la vita nella natura “selvaggia “. Ma si annoiava da solo, così abbiamo deciso di trovargli una compagnia. Elena aveva scelto due “signorine” per Chilton. Ora si divertivano in tre a far rizzare i bordoni ai nostri principali nemici topi e ratti. Ogni mattina trovavamo sotto la porta fino a quattordici topi, o meglio quello che rimaneva di loro. In breve, si erano rivelati eccellenti cacciatori . A volte anche le talpe diventavano le loro prede. Dopo l’ estate era arrivato l’autunno, e poi l’inverno, con le sue gelate e nevicate. I nostri Bobtails sembravano di tollerare molto bene i cambiamenti climatici. Si sono vestiti di bellissime pellicce, e non avevano paura delle gelate. In qualsiasi tempo hanno continuato il loro lavoro. Venne la primavera , e noi, per la prima volta in tanti anni, non abbiamo trovato nessun danno causato dai topi.

6

Ma a parte i topi, i nostri pelosetti erano destinati ad una “carriera” da star. In tutte le mostre hanno ricevuto il più alto punteggio dei giudici, vincevano gli speciali di razza, prendevano i primi posti in BEST in SHOW. In una delle expo a Mosca Chilton è stato nominato il migliore gatto tra tutte le razze di gatti a pelo semi-lungo. Così siamo diventati membri dell’allevamento “Zolotaia Seredina”. Costantemente Iakov e Elena condividevano con noi i loro segreti di allevatori, e sotto la loro attenta guida, man mano, noi abbiamo acquisito esperienza. Ma la vita ci ha preparato una piega inaspettata. Abbiamo dovuto lasciare la nostra “isola” accogliente nella foresta selvaggia e ci siamo dovuti trasferire in Italia. Ora viviamo nel nord d’Italia, in Piemonte, in un luogo appartato che assomiglia molto a quello precedente, con la sola differenza che non si trova nella foresta ma tra i vigneti. Naturalmente i nostri gatti ci hanno seguiti. Ed ora nel centro dell’Europa c’è una piccola isola “Curiliana” chiamata “True Kurilians”.

Naturalmente ogni allevatore può all’infinito lo dare la sua razza preferita, e questo sarà del tutto giusto. Ma vorremmo segnalare solo alcune caratteristiche di Kurilian Bobtail che rendono unica questa razza. Come prima cosa, il loro aspetto: hanno una coda corta a forma di pom-pom, gli arti posteriori notevolmente più lunghi di quelli anteriori, che, in combinazione con una corta coda, li rende molto simili ad una lince. I maschi non marcano il territorio, che è un vantaggio enorme se l’animale vive in un appartamento.Il pelo di Kurilian Bobtail praticamente non muta ed è inodore. Il loro pelo ha caratteristiche antiallergiche che fa si che i gatti possano essere adottati anche da persone con problemi di allergia o respiratori.

E forse la cosa più importante che distingue i Kurilian Bobtail da altre razze è che il loro comportamento per tanti versi assomiglia più a quello dei cani che dei gatti. Si affezionano moltissimo al suo padrone, amano fare delle lunghe passeggiate insieme, e comunque stare nelle vicinanze il più possibile. Pertanto i Kurilian sono eccellenti amici.

Prendete un Kurilian, per rendersi conto!